Servizi psicologo Chieri

I servizi che offre il Dott. Marcello Portone, psicologo con studio a Chieri, coprono diverse aree della psicologia e sono rivolti ai singoli e ai gruppi. Di seguito troverai elencati i servizi che il mio studio offre.

Senso della vita (clinica)

Colloqui psicologici individuali per esplorare e risolvere problematiche intrapersonali e/o interpersonali.

Per aziende

Formazione, team building, supervisione.

Ottica integrata (e collaborazioni)

La mente e il corpo non sono separati come, a mio modo di vedere, non deve esserlo il lavoro dei diversi professionisti della salute.

Chi è il tuo psicologo Chieri

Mi chiamo Marcello Portone e sono uno psicologo con studio a Chieri.

Mi sono formato presso l’università di Torino e il mio interesse è sempre stato rivolto all’integrazione delle ultime conoscenze neuroscientifiche con i metodi classici di psicoterapia.

Proprio quest’interesse nel guardare all’essere umano nella sua interezza mi ha portato a svolgere un master in “PNEI e scienza della cura integrata” all’università dell’Aquila e a seguire quello che si sta delineando come il percorso di formazione in neuropsicoanalisi della NPSA. Sono il secondo membro in Italia del “Clinical register of the International Neuropsychoanalysis Society”.

Mi sono poi iscritto ad una scuola di specializzazione in psicoterapia psicodrammatica che mette al centro della propria metodologia le relazioni interpersonali.

Il mio approccio si può quindi definire a tutti gli effetti bio-psico-sociale. Questo, oltre a delineare la teoria che utilizzo, ha un impatto sulla mia pratica clinica come potete vedere nella sezione “Ottica integrata (e collaborazioni)” di questo sito.

Per avere un appuntamento presso il mio studio a Chieri, puoi prenotare online oppure contattarmi e decideremo insieme il giusto percorso da svolgere.

FAQ

Permettere a chi lo intraprende di trovare soluzioni nuove, diverse, auspicate alle loro situazioni di vita. Con il tuo psicologo a Chieri puoi intraprendere un nuovo percorso.

Ascolta, non giudica, non consiglia e crea la suggestione che non è tutto scontato nella vita, che ci può essere la sorpresa, che ci si può stupire anche delle soluzioni che uno coltiva in cuore ma non sa come trovare.

A seconda di cosa si deciderà insieme nei primi incontri ci si vedrà con una frequenza stabilita. Gli incontri dureranno una cinquantina di minuti nei quali si potrà parlare liberamente di ciò che il paziente vuole. Il percorso proseguirà fino a quando il paziente non sentirà di aver trovato un equilibrio di suo gradimento e, dopo un ultimo incontro conclusivo, giungerà al termine.

In nessun caso ci sono controindicazioni ad un percorso psicologico, se non l’investimento economico e di tempo. I motivi possono essere i più svariati: sintomi, bisogno di parlare a qualcuno di esterno ad una situazione di vita, crescita personale, condizione di stallo, orientamento.

La durata è variabile, si passa da pochi incontri a diversi anni, ed è slegata dalla sintomatologia. Ciò che influenza maggiormente la durata di un percorso è la profondità che il paziente desidera raggiungere nell’esplorazione del proprio mondo interno.

È un approccio che integra le ultime conoscenze delle neuroscienze con l’approccio psicoanalitico classico.

È un metodo di lavoro di gruppo che sfrutta la messa in scena di tipo teatrale del proprio vissuto, più o meno problematico, per giungerne alla rielaborazione e, nel caso di conflitti e problemi, alla loro risoluzione attraverso la possibilità di rivedere e rivivere il proprio problema sia dall’interno come protagonista, sia dall’esterno, come spettatore.

Chiamando, mandando una mail, compilando il form qui sotto o direttamente prenotando on-line

Andare da uno psicologo è utile davvero?

Dipende da molte variabili, la più importante è: quanto il paziente sente di potersi mettere in gioco in un percorso di questo tipo. Questo fattore è fortemente influenzato da come ci si trova con il proprio psicologo, infatti non ogni psicologo va bene per ogni paziente e non ogni paziente va bene per ogni psicologo.

Blog

Fame nervosa

Definizione “Emotional eating is defined as overeating in order to relieve negative emotions.” La fame nervosa è definita come mangiare troppo al fine di alleviare le emozioni negative. Il motivo per cui scrivo di questo argomento è che ho un’idea molto precisa del fenomeno e non l’ho trovata da nessuna parte su internet per quanto

Read More

DOTT. MARCELLO PORTONE
via Vittorio Emanuele II, 41, 10123, Chieri (TO)
347 6425909

Psicologo

Membro del registro clinico della società internazionale di neuro psicoanalisi

Psicoterapeuta psicodrammatista in formazione

Riceve su appuntamento


DAL LUNEDI AL SABATO: 9:00 – 19:30

Contattami per informazioni